VERIFICHE SU MACCHINE RADIOGENE
(DLgs 230/95 e s.m.i.)
Verifiche su macchine radiogene ad uso sanitario, industriale e di ricerca

Il decreto legislativo 230/95 e s.m.i. stabilisce che chiunque detiene macchine radiogene deve svolgere la sorveglianza fisica per mezzo di un Esperto Qualificato in radioprotezione.
La sorveglianza fisica deve essere effettuata ove le attività svolte comportino la classificazione degli ambienti di lavoro in una o più zone controllate o sorvegliate, ovvero implichino la classificazione degli addetti come lavoratori esposti.

Azioni da svolgere:
L'impiego di sorgenti di radiazioni ionizzanti impone al datore di lavoro, secondo l'Art. 61 comma 2 del D.Lgs. n. 230/95, la Valutazione dei Rischi ad esse connessi (in riferimento all'art 28 del D.Lgs. n. 81/08). In particolare, l'Esperto Qualificato rilascia il benestare preventivo al progetto di installazione dell'impianto radiogeno di cui all'Art. 79 del D.Lgs. n. 230/95 e fornisce al datore di lavoro tutte le indicazioni di radioprotezione inerenti all'attività stessa di cui all'Art. 80 comma 1 lettere a),b),c) e d) del D.Lgs. n. 230/95 ed in particolare:
  • l'individuazione e la classificazione delle zone ai fini della radioprotezione;
  • la classificazione dei lavoratori esposti alle radiazioni ionizzanti;
  • tutti i provvedimenti di cui ritenga necessaria l'adozione al fine di assicurare la sorveglianza fisica;
  • la valutazione delle dosi ricevute per tutti i lavoratori esposti e per i gruppi di riferimento;
  • le norme di regolamento interno per contenere il rischio di esposizione a radiazioni ionizzanti.

Verifiche Safety Technology
La Safety Technology si propone di svolgere, attraverso personale abilitato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, i seguenti controlli:
  • Espletamento pratiche e Nulla Osta per macchine radiogene (Art.22 e/o 27 DLgs230/95);
  • Progettazione di impianto per ogni attività di ricerca medica e industriale;
  • Esame preventivo e relativo benestare (art 22 DLgs230/95);
  • Prima verifica dal punto di vista della Sorveglianza Fisica;
  • Comunicazioni al datore di lavoro (classificazione zone e lavoratori) (art 80 DLgs230/95);
  • Calcolo delle barriere protettive anti X;
  • Controlli di Qualità delle apparecchiature radiologiche (DLgs187/00);
  • Corsi di formazione ed informazione in materia di radioprotezione (art.61 DLgs230/95);
  • Dosimetria personale e ambientale.


Scarica il documento completo in formato PDF




Copyright © 2015 Safety Technology S.r.l. - P.IVA 01744590389 - Privacy



Numero REA: FE-194060 - Cap. soc. € 12.000 i.v. - Realizzazione sito web by Pronesis srl - Promozione siti sui motori di ricerca
DPR 462 :: Verifiche messa a terra :: Abilitazioni :: Verifiche DPR 462 :: Norme impianti elettrici :: Organismi abilitati DPR 462